La colonia delle api

source url In ogni alveare esistono: una sola regina, api operaie e api maschio chiamati fuchi.
L’ape regina è la “mamma” di tutte le api della sua famiglia. Si riconosce perché è più grande delle altre api ed è anche più longeva. Se l’ape operaia vive tra i 22 e i 42 giorni (prolunga la sua vita solo durante il periodo dell’invernamento), l’ape regina può vivere dai 2 ai 7 anni.
Il fuco può raggiungere invece i 90 giorni di vita circa.

Ma le api pungono tutte?

buy cymbalta online A differenza delle operaie il fuco non punge. L’ape regina punge solo al momento di determinare la propria supremazia contro altre api regine al momento della sua nascita. Di regina ce ne può essere solo una! O al massimo due quando la colonia decide di migrare lasciando che la regina anziana si distacchi dalla famiglia originaria portando con sè un folto gruppo di operaie.

Un’ape: molte vite

Per i primi 4 giorni di vita le api si occupano della punlizia dell’alveare, dal 4° al 10° giorno accudiscono le larve e le nutrono. Dal 10° al 16° giorno producono cera per ampliare, riparare e costruire l’alveare. Dal 16° giorno in poi recuparano polline e nettare portato alla colonia dalle api bottinatrici, e si occupano della difesa dell’alveare.

Dalla terza settimana un’ape diventa bottinatrice, è sufficientemente esperta per volare fuori dall’alveare a caccia di nettare e polline.

L’alveare

L’alveare è costituito da favi che a loro volta sono composti da celle esagonali, tutte uguali e adatte a contenere larve, miele, polline.